Palazzo Ducale

venerdì 20 gennaio 2012

Il Palazzo Ducale di Larino è l’antico castello edificato intorno al 1100-1200 dai conti Normanni, durante la conquista longobarda della penisola.

Secondo alcuni studiosi in questo luogo sorgeva una fortificazione esterna che fungeva da prigione.

Era situato vicino la Porta di Piano (via Cluenzio), ovvero presso l’asse viario principale del borgo.

Nel tempo ha subito molte modifiche: da una struttura semplice passò ad essere un enorme complesso.

E’ appartenuto a diverse importanti famiglie larinesi tra le quali Francia, Orsini, Carafa e De Sangro.

Nel 1580 la famiglia Francia acquista il Castello, resta nelle loro mani fino al 1663 quando viene ceduto ai Carafa. Nel 1683 i De Sangro, ultimi feudatari di Larino, entrano in possesso del Castello trasformandolo in palazzo residenziale. Nel 800 viene definitivamente acquistato dal Comune della città.

La facciata principale è del 1818. Nel 1871 vennero abolite la seicentesca rampa e la facciata turrita. Nel 1888 viene costruita la facciata su p.za V. Emanuele.

All’interno, nella stanza del Sindaco, è conservata una volta affrescata nel 1907 da Luigi Benevento, raffigurante al centro l’ala in campo azzurro, ovvero lo stemma della città, ed ai suoi lati presenta i volti di importanti personaggi del periodo risorgimentale.

L’atrio oggi ospita il Museo Civico, la Biblioteca Comunale “Bartolomeo Preziosi” e gli uffici comunali.

 (Foto Elvira Notarangelo)

  MENU  
 CONCORSI
 METEO LARINO
 RACCONTANDO LARINO
 SEZIONE BIBLIOGRAFICA
 VIDEO GALLERY
 LINK ISTITUZIONALI
 PHOTO GALLERY
 NEWS LETTER
 CONTATTI